Commento ad un’opera di Nakamura Toshikazu

Dentowaza-Photography-by-Matti-Sedholm02

Oggi vi presento uno dei miei maestri preferiti, con il quale ho avuto il piacere di scambiare delle parole in occasione della perparazione del mio libro, si chiama Nakamura Toshikazu ed è un maestro che lavora nel Kyushu, con una tecnica molto particolare, unica, la shamisen bori, che lui chiama Dentowaza.

Questa tecnica è diversa dalla tebori classica, le mani tengono la bacchetta come fosse una penna ed il maestro è molto veloce a tatuare, completamente a mano, senza l’aiuto delle macchnette elettriche, non vi nego che un suo pezzo per me sarebbe un sogno…

Per l’articolo ho scelto una bodysuite con dragone tra nubi e momiji, con torace tsubushi (tutto riempito) e collo donburi (tondo), mentre nella manica si vede una tennyo. Le linee hanno l’imprecisione tipica dei pezzi fatti tutti a mano, ma hanno una bella solidita’ e tutto è ben bilanciato, dalla scelta del movimento dello sfondo, dall’uso del bokashi fino ai colori, non molti e perfettamente in armonia


Tutti i diritti riservati

Comments

comments

Leave a Reply